Circolibri

Luogo

Siena, Fortezza medicea > Enoteca Italiana, Bastione San Filippo. Ingresso gratuito

✭ GIOVEDÌ 5 Gennaio 2012
18:30 – 19:30 Presentazione del libro Circostanza, Il circo in una stanza. Esperienze di circo sociale in un carcere per minori e in una scuola.
Modera: Serenella Pallecchi
Ne parliamo con Luca Marzini, Fondazione Uniti per crescere insieme (Torino)

Circostanza, il circo in una stanza
Esperienza di circo sociale in un carcere per minori

Centro studi e Ricerche in Clownterapia e Circo Sociale “ViviamoInPOsitivo”
Stampa autonoma del Centro Studi con il finanziamento del Monte dei Paschi di Siena
pagg. 307
formato cm 14 x 20
Data di pubblicazione: 2009
prezzo di copertina: offerta

Circostanza, il circo in una stanza, è un progetto di circo sociale rivolto a minori e adolescenti a rischio in aree di disagio promosso dalla Federazione VIP Italia ONLUS. Dall’anno 2005 l’equipe di operatori di ViviamoInPositivo conduce il progetto Circostanza a Torino, in diversi contesti, uno dei quali, l’Istituto Penale per Minorenni “Ferrante Aporti” è oggetto di questo testo che contiene relazioni sull’attività con i ragazzi ristretti redatte dall’equipe dopo ogni intervento, nozioni sulla pedagogia del circo e delle arti circensi, informazioni sul carcere minorile e, in particolare, sull’IPM Ferrante Aporti e il metodo di intervento Circostanza.
Questo è il primo testo del Centro Studi e Ricerche in Clownterapia e Circo Sociale dell’Associazione ViviamoInPositivo. In futuro si intende proseguire il percorso di documentazione delle attività del Progetto Circostanza con pubblicazione di testi riguardanti esperienze in altri ambiti (scuola, territorio, comunità) con l’intento di diffondere la metodologia e le esperienze di circo sociale rivolgendosi a chiunque desideri conoscere come la pedagogia del circo può essere d’aiuto nei processi educativi/rieducativi e nell’aiutare i giovani a rischio sociale a sviluppare autostima doti artistiche, creatività, autonomia.