logo_circomondot

 

Cos’è Circomondo

Circomondo è il Festival internazionale di circo sociale, che vede la partecipazione di giovani artisti provenienti da tutto il mondo. L’esperienza diretta del Circo Sociale in Brasile, ha permesso a Carretera Central, insieme ad Arci Provinciale di Siena, di realizzare la prima edizione del festival nel 2012 a Siena.

Circomondo però è molto più di un semplice spettacolo: è il luogo di incontro di realtà e culture diverse, dal quale è stato possibile, ed è sempre possibile, creare un dialogo capace di portare ad un miglioramento. Il progetto di una Carta di San Gimignano, nata a seguito dell’esperienza seminariale della seconda edizione di Circomondo 2015, tenutasi a San Gimignano, è stata la nostra prima spinta verso questo miglioramento e non abbiamo intenzione di fermarci.

Circomondo è un progetto dell’associazione di volontariato e cooperazione intenzionale Carretera Central.

Circomondo Festival logo Carretera Central

 

Circomondo festival si è fatto libro!

Ridere fa bene. Esperienze e riflessioni sul circo sociale racconta il circo sociale e l’esperienza di Carretera Central e Circomondo Festival. Il libro è stato pubblicato nella collana Briciole di Cesvot.

Vai al link e registrati per leggere la versione digitale del testo.

I protagonisti di Circomondo

 

Io stavo in mezzo alla strada ed è venuto all’improvviso il professor Giovanni, io me la facevo con i figli dei camorristi; è venuto il professore con un paio di trampoli e due palline e ci ha messi a fare trampoli e palline, e ho detto: “professore voglio portare questa cosa avanti perché mi piace”.

Carletto - 12 anni

Ciò che penso è che mi sento come se fossimo una famiglia, condividiamo tutti gli stessi problemi, che tutti abbiamo dove viviamo. Ed è bello condividere ciò che proviamo con gli altri, e che gli altri facciano lo stesso con noi.

Abu Sakha - 20 anni

Quando si impara qualcosa si può avere un futuro, come essere un artista o un insegnante. E si può fare la stessa cosa che hanno fatto con noi e insegnare a nostra volta. Come nel circo tradizionale: insegnare di generazione in generazione, ma non nella tua famiglia, bensì per aiutare tutti gli altri.

Leonela - 22 anni e Ariel - 23 anni

Quando ho cominciato a fare circo ho capito che mi piaceva moltissimo. Voglio fare circo sia per gli spettatori palestinesi sia per quelli di tutto il mondo, voglio mostrare loro la mia vita, come vivo nella mia città, come sto sia sul palco sia in strada. In futuro voglio diventare un professionista del circo. Io amo il circo!

Ahmad - 21 anni

News dal circo

La Carta Europea di San Gimignano a “Insieme Senza Muri”

La Carta Europea di San Gimignano fa tappa a Milano La Carta di San Gimignano sarà protagonista di una giornata a tema Minori Stranieri Non Accompagnati (msna) in occasione di “Insieme Senza Muri” “Insieme Senza Muri” è l’evento che dal 20 maggio al 23 giugno 2018... leggi tutto