News dal mondo

Unicef: 175 mln di bambini a rischio per disastri legati al clima

»Posted by on ago 5, 2014 in News dal mondo | Commenti disabilitati

Unicef: 175 mln di bambini a rischio per disastri legati al clima

Nei prossimi dieci anni, solo in Asia meridionale e in Africa, 175 milioni di bambini saranno colpiti da disastri legati al clima, che potrebbero causare la morte di 250.000 bambini in piu’ ogni anno. Questa la stima contenuta nel rapporto “The Challenges of climate change. Children on the front line” redatto dall’Ufficio di Ricerca Innocenti dell’Unicef. “Dal momento che gli effetti del cambiamento climatico diventano sempre più grandi e visibili, e’ probabile che colpiscano le vite dei bambini e dei giovani in tutto il mondo – ha dichiarato Anthony Lake, Direttore generale dell’Unicef – oltre il 99% delle morti già attribuibili ai cambiamenti climatici si verificano nei paesi in via di sviluppo, e i...

read more

Afghanistan: al via il National Circus Festival

»Posted by on ago 4, 2014 in News dal mondo | Commenti disabilitati

Afghanistan: al via il National Circus Festival

Ha inizio oggi, lunedì 4 agosto, l’edizione 2014 del “National Circus Festival“, organizzata a Kabul da MMCC (Mobile Mini Circus for Children) e da AECC (Afghan Educational Children Circus). Durante la manifestazione, che si svilupperà per tutta la settimana con più di trenta spettacoli tra performance di giocoleria, show acrobatici, workshop e numerosi altri appuntamenti, si esibiranno giovani artisti ed artiste circensi provenienti dalle diverse province del Paese. Maggiori informazioni sono disponibili sul sito www.afghanmmcc.org Leggi il programma completo

read more

Bolivia: i bambini potranno lavorare dall’eta’ di 10 anni

»Posted by on lug 7, 2014 in News dal mondo | Commenti disabilitati

Bolivia: i bambini potranno lavorare dall’eta’ di 10 anni

In mano ha tanti palloncini colorati, sembra quasi che giochi. Appena vede un bambino insieme ai genitori lo rincorre, e gliene porge uno; se passa una macchina della polizia si nasconde in mezzo alla folla, per non farsi scoprire. William Mendoza Ayeni ha 9 anni e abita sulle alture di La Paz, la capitale della Bolivia. Ogni pomeriggio scende nel centro città a vendere palloncini per cinque bolivianos, 50 centesimi di euro: ha cominciato tre anni fa, quando è nato il suo quarto fratello. William lavora in modo illegale perché è ancora piccolo, ma tra qualche mese potrebbe diventare un venditore vero. Il 2 luglio il Parlamento boliviano ha approvato il nuovo Codice dei minori: i bambini di 10 anni potranno avere un lavoro in proprio, quelli di 12 anni...

read more

Lavoro minorile, un nuovo studio di Terre des Hommes svela le nuove forme di schiavitù nel mondo

»Posted by on lug 7, 2014 in News dal mondo | Commenti disabilitati

Lavoro minorile, un nuovo studio di Terre des Hommes svela le nuove forme di schiavitù nel mondo

5,5 milioni di bambini e ragazzi al di sotto dei 18 anni non possono sfuggire alla loro schiavitù lavorativa. Sono piccole obbligate a prostituirsi, bambine che lavorano nelle case senza paga, né documenti; ragazzine che devono lavorare per pagarsi la dote, bambini che lavorano nei campi sotto il ricatto che la loro famiglia ha ricevuto un anticipo sul loro compenso. Il lavoro forzato assume mille sfumature diverse e tocca tutti i continenti, compreso il mondo industrializzato. Nella Giornata Internazionale contro il Lavoro Minorile Terre des Hommes presenta il nuovo studio “At 12 years, a slave: Children in Forced Labour” (12 anni, schiavo. Lavoro forzato minorile) che offre un panorama completo sulle diverse forme che assume oggi la schiavitù dei...

read more

7° Rapporto su “I diritti dell’infanzia e dell’adolescenza in Italia”

»Posted by on lug 7, 2014 in News dal mondo | Commenti disabilitati

7° Rapporto su “I diritti dell’infanzia e dell’adolescenza in Italia”

I problemi dell’adolescenza e dell’infanzia in Italia restano fortemente segnati da un contesto di difficoltà economica e povertà, ma la scarsità di servizi sociali ed educativi che supportino i minorenni, fanno pagare loro un prezzo ancora più alto. Nonostante numerose evidenze scientifiche, dalle neuroscienze all’economia dello sviluppo, sottolineino l’importanza delle primissime epoche della vita per lo sviluppo cognitivo, emotivo, sociale e dell’equità dell’individuo, con effetti che durano per tutto il corso della vita, sembra che l’Italia “non sia un Paese per bambini”. È quanto risulta dal 7°Rapporto su “I diritti dell’infanzia e dell’adolescenza in Italia” redatto dal Gruppo CRC e presentato a Roma il 17 giugno...

read more
Pagina 3 di 1312345...10...Ultima »