Notizie da Circomondo Festival

Ecco il Progress Report 2012 di UNICEF sulla mortalità infantile: “Committing to child survival: a promise renewed”

Ecco il Progress Report 2012 di UNICEF sulla mortalità infantile: “Committing to child survival: a promise renewed”

Il Rapporto 2012 dell’Unicef esamina l’andamento delle stime e dei dati inerenti la mortalità infantile dal 1990, evidenziando i principali risultati ottenuti nella diminuzione del livello di mortalità infantile in tutte le regioni e nei diversi paesi. Diversi i paesi in tutto il mondo stanno facendo rapidi progressi nella riduzione della mortalità dei bambini, dimostrando che, in soli due decenni, è possibile diminuire drasticamente il tasso di mortalità sotto i 5 anni. Il numero di bambini sotto i cinque anni che muoiono ogni anno è sceso da circa 12 milioni nel 1990 a 6,9 milioni nel 2011; ogni giorno sopravvivono circa 14.000 bambini in più rispetto a due decenni fa: il tasso mondiale di mortalità sotto i 5 anni è sceso da 87 decessi ogni 1.000 nati vivi nel 1990 a 51 nel 2011. Per approfondimenti: http://www.apromiserenewed.org/index.html Scarica qui il rapporto >> Fonte: A Promise Renewed.org

10-16.09, Castelfiorentino: Torna il Meethink, una settimana di laboratori e spettacoli con il circo protagonista

10-16.09, Castelfiorentino: Torna il Meethink, una settimana di laboratori e spettacoli con il circo protagonista

Dal 10 al 16 settembre ricco cartellone con concerti etnici. In programma open stage, proiezioni di video e momenti per i bambini Dal 10 al 16 Settembre Castelfiorentino, Città Educativa, ospiterà il Meethink. Evento unico nel panorama italiano, che unisce aspetti educativi, formativi, culturali e di animazione sociale ma anche eventi, spettacoli e concerti. Il Meethink nasce grazie alla collaborazione tra varie realtà sia locali che nazionali e ha come scopo quello di far incontrare soggetti e progetti che sviluppano una cultura del benessere e della convivenza nel rispetto e nella valorizzazione delle differenze di ogni genere. Il Meethink affonda le sue radici nella lunga esperienza del Meeting Nazionale per Operatori di Piccolo Circo, organizzato dall’associazione di promozione sociale Kappaerre, dal Comune di Castelfiorentino e dall’Associazione Culturale e Sportivo-dilettantistica Giocolieri e Dintorni. L’evento è giunto alla sua undicesima edizione, e per il sesto anno consecutivo si svolge a Castelfiorentino. Questa manifestazione nel tempo ha assunto connotati sempre più significativi nel territorio coinvolgendo molte altre associazioni, cooperative e gruppi informali, ma anche le amministrazioni comunali del Circondario Empolese Valdelsa, e si è trasformato da evento per “addetti ai lavori” provenienti da tutta Italia, ad appuntamento di creatività giovanile e di impegno civico che coinvolge e interessa l’intera comunità della zona. Durante il Meethink si svolgeranno seminari e workshop con politici del territorio, associazioni di categoria, sindacati, scuole, agenzie formative, ecc. Nei pomeriggi tantissimi bambini e ragazzi giocheranno con gli animatori in tanti laboratori nel grande prato del parco. L’edizione 2012 coinvolgerà circa 250 tra operatori delle discipline circensi, educatori, insegnanti, animatori, formatori, volontari, ecc. Le serate invece inizieranno alle 21,30 con gli spettacoli legati al circo sociale e al circo contemporaneo e si svolgeranno sotto lo Chapitò di Spazio Bizzarro – Centro culturale di crescita e formazione artistica della Brianza. Dalle 22,30 invece all’interno del MeetSound, nello spazio concerti, si alterneranno sul palco artisti provenienti da tutto il territorio nazionale con musica live e dj set. Tutti i concerti saranno ad ingresso gratuito. Per maggiori info: www.meethink.org

Ad Ottobre iniziano i corsi dell’Università del Sociale

Ad Ottobre iniziano i corsi dell’Università del Sociale

VIP APS e Fondazione UCI Onlus annunciano la nascita della prima Università del Sociale. Con il coordinamento della Fondazione Uniti per crescere insieme ONLUS e la conduzione dell’associazione ViviamoInPositivo APS prende il via il progetto “Università del Sociale” (UdS). L’esperienza congiunta dei due promotori (in campo formativo e di sviluppo e conduzione di progetti socio-educativi) ha portato alla realizzazione di un programma di corsi organico, pensato per complementare o integrare la formazione di chi opera in ambito sociale. Il programma è fruibile anche da chiunque sia interessato a sviluppare conoscenze e competenze che vanno dalla consapevolezza di sé alle relazioni interpersonali e d’aiuto. UdS  è un progetto di istruzione e formazione nato per offrire una formazione teorico-esperienziale nell’ambito della relazione d’aiuto e della cura e benessere a 360° della persona. Dal 2005 la Fondazione UCI realizza in Italia e all’Estero progetti socio-educativi rivolti a minori e adolescenti prevalentemente in stato di disagio sociale, in ambiti operativi quali la strada, il carcere, la scuola, l’ospedale. L’esperienza lavorativa in questo settore ha portato la Fondazione a constatare come la preparazione scolastica e universitaria di chi si dedica all’aiuto o all’educazione spesso si rivela carente dal punto di vista della pratica e dell’azione. Si tende forse a dare per scontato che un insegnante sappia insegnare, che una coppia sappia educare ed essere di esempio per i propri figli, che un operatore sociale sappia affrontare il disagio altrui con disinvoltura. L’esperienza della Fondazione UCI dice che, salvo rare eccezioni, non si hanno “naturalmente” queste competenze e i risultati di queste lacune possono condurre, nell’ambito lavorativo, a burn out e frustrazione e nell’ambito familiare a crisi e separazioni. L’Università del sociale vuole contribuire a colmare queste lacune, proponendo ai partecipanti cinque piani formativi che offrono strumenti di crescita personale e mezzi per affrontare in maniera più consapevole la relazione d’aiuto con i propri utenti, il team lavorativo, la coppia e la famiglia. UdS, inoltre, tiene conto della ristrettezza di tempo e di risorse economiche con cui si vede costretto a fare i conti chi lavora nel sociale e, a tal proposito, ha predisposto i suoi piani formativi con un calendario vario ed articolato e con quote di contribuzione accessibili a tutti. UdS intende porsi come un’università innovativa di ricerca e cambiamento costanti nel tempo. I cinque piani formativi L’offerta formativa dell’Università del Sociale per il 2012-2013 è ripartita in cinque piani formativi tematici, demominati A, B, C, D, E. Sebbene i corsi o stage di ogni piano costituiscano un gruppo organico, i loro contenuti sono organizzati in modo che sia possibile frequentarli con profitto anche singolarmente. È pertanto possibile, in base alla disponibilità di posti, prenotare l’iscrizione a singoli corsi. Per maggiori info e iscrizioni >> www.universitadelsociale.org Fonte: CircoSociale.it

A Ferragosto il Circo Sociale di Napoli è arrivato anche a Riccione

A Ferragosto il Circo Sociale di Napoli è arrivato anche a Riccione

Lo scorso 15 agosto, per la prima volta a Riccione, è arrivato il CIRCO SOCIALE, il progetto di recupero dei ragazzi dei quartieri degradati di Napoli, che sta facendo il giro del mondo. In occasione di Palcobaleno, il teatro estivo di Riccione, il ferragosto romagnolo è stato colorato dalle tinte forti del CIRCO SOCIALE di Napoli, un progetto che ha scosso gli animi e la stampa di tutto il mondo per la sua peculiarità e rilevanza sociale. Le Monde, New York Times, Al Jahzeera, L’Internazionale e molti altri si sono interessati all’attività di Giovanni Savino, giovane educatore della cooperativa sociale “Il Tappeto di Iqbal”, che lavora sull’infanzia a rischio sfruttamento della camorra del quartiere Barra di Napoli. Il Tappeto di Iqbal rappresenta una delle poche possibilità di aggregazione e “formazione positiva” per i ragazzi di questa area, che Savino coinvolge attraverso la pedagogia circense, per allontanarli dalla vita di strada grazie alla curiosità che suscitano trampolieri, sputafuoco e clown. L’arte circense, che ha fatto ammettere il Tappeto di Iqbal alla corte del Circ du Soleil, aiuta anche i giovani in caso di iperattività, aiutandoli a gestire le dinamiche tra adolescenti: “Facendo lavorare un ragazzo con le palline della giocoleria siamo riusciti a fargli superare i problemi di attenzione che gli rendevano impossibile andare a scuola”, dice Savino. Un recupero a tutto tondo quindi che ha portato questi piccoli protagonisti, quasi tutti minorenni, in una tournée che ha toccato Riccione, città sempre attenta a fenomeni sociali e culturali, in un evento in perfetto animo con il progetto che quest’estate Città Teatro ha curato al Castello degli Agolanti, un percorso di commistione tra culture e sensibilità artistiche. A Riccione il CIRCO SOCIALE ha presentato in anteprima un nuovo lavoro “LXLM – Lux at Lumen”, che ha visto in scena sette giovanissimi attori circensi (Marco Riccio, Cristian Izzo, Ciro Grimaldi, Michelangelo Ravone, Antonio Bosso, Carletto Epifani) in uno spettacolo sulle ombre, lo scuro, il chiaro, le candele, il fiato, gli strumenti giocattolo, la pittura fluorescente, le torce, il clown, le marionette; tutto questo al servizio di una ricerca sui concetti di economia comunitaria, ritorno al villaggio, involuzione, essenziale. Fonte: Comune di Riccione

Sirkus Magenta: a Social Circus Association in Finland

Sirkus Magenta: a Social Circus Association in Finland

Sirkus Magenta’s mission is to bring circus to everyone. The association runs all sorts of circus workshops, including courses for children, families, adults and special needs groups (socially excluded young people, disabled kids, families in crisis and more) and corporate circus days. It also brings professional performers or trainers to events – public, private or corporate. About the association: “We hit the ground running in 2011 and we’re already working in scores of schools, community centres and cultural houses, as well as our private and corporate events. We function as a charitable association, so we get some of our resources from Finnish and EU funding sources such as Myrsky and the European Social Fund. Additionally, we fund our social circus projects with money raised from private and corporate events and performances”. Please get in touch if you have ideas for projects, partnerships, events or anything else! More info: http://sirkusmagenta.fi/

Pagina 19 di 28« Prima...10...1718192021...Ultima »